INFIAMMAZIONE DEL TENDINE TIBIALE

DEFINIZIONE:


Infiammazione degli attaccamenti del muscolo e delle membrane della tibia (osso medio-tibiale).

SINTOMI:


Dolore lungo la parte interna dell'osso medio-tibiale,  circa a metà strada della tibia. I dolori possono stendersi fino alle ginocchia. Dolore al tatto dell'osso medio-tibiale. Il dolore è più intenso all'inizio della corsa, ma può scomparire durante l'allenamento, non appena i muscoli si scaldano.



CAUSE:


Muscoli del polpaccio poco flessibili e tendine d’Achille teso, danno più stress agli attaccamenti del muscolo. Pronazione eccessiva, corsa su superfici dure. Scarpe da corsa non adatte  al tipo di appoggio e\o usurate. Eccessivo allenamento o un aumento veloce di carico od intensità. I corridori principianti sono i più suscettibili a questo problema, di solito è dovuto al fatto che i muscoli delle gambe non sono state preparate ed allenate alla corsa prima di iniziare l’allenamento.



TRATTAMENTO:


Smettere di  correre, specialmente in caso di forte dolore; se invece il dolore è leggero, ridurre l'allenamento ed evitare i percorsi in discesa e su piste circolari. Applicare ghiaccio nell'area dell'osso medio-tibiale per 15 più volte al giorno per ridurre l'infiammazione. Quando è possibile automassagiare la zona con un olio all'arnica lungo la parte interna della tibia. Fare stretching dei muscoli del polppaccio,  fare bene lo stretching prima dell'allenamento. Riprendere gli allenamenti della corsa gradualmente. In tutto, per guarire, necessitano dalle 2 alle 4 settimane.

ESERCIZI ALTERNATIVI:


Nuoto, bicicletta usando dei rapporti bassi.

MISURE PREVENTIVE:


Fare lo stretching del gastrocnemius (mantenere il ginocchio esteso), e del soleus (mantenere il ginocchio flesso) soprattutto prima di correre.
Rafforzamento del piede e dei muscoli del polpaccio:
1) Mettere un peso intorno al piede e spostarlo su e giù a partire dalle caviglie, senza muovere il resto della gamba. Oppure chiedere aiuto ad un compagno per reggere il piede e praticare una resistenza manuale.
2) Esercizi con la banda. Ancorare un finale di una banda da esercizio ad un oggetto pesante come la gamba di una poltrona. Legare l'altra punta intorno al piede. Muovere il piede su, giù e da una parte all'altra contro la resistenza della banda per esercitare diversi gruppi di muscoli.
Indossare scarpe da corsa corrette e se necessario calzare ortottici per prevenire un'eccessiva pronazione. Sempre applicare ghiaccio dopo la corsa. Correre su superfici morbide. Evitare di fare falcate molto ampie, che caricano di stress eccessivo il medio-tibiale. Fare un programma d’allenamento graduale, e ricordarsi soprattutto di inserire riposi nel programma d'allenamento.

MARATONA DI TORINO

ISCRIVITI PRESSO RUNNER STORE

SALOMON CITY TRAIL

ISCRIZIONI IN NEGOZIO

Per iscriversi alla newsletter

scrivi a: info@runnerstore.it

con oggetto: newsletter