COME INDOSSARE LA MUTA

Consigli e Suggerimenti per chi usa la Muta per le Prime Volte




Prefazione:
La muta da triathlon a differenza delle normali mute da sub, nella parte esterna è MOLTO delicata. Basta un niente per tagliarla superficialmente con le vostre unghie. Vanno quindi utilizzati i polpastrelli e il palmo della mano nel processo di vestizione. Se avete le unghie lunghe potete usare dei guantini di stoffa leggera. Altro “accessorio” utile è un sacchettino di plastica che useremo per facilitare l'inserimento dei piedi e delle mani. Importante è toglier  gli eventuali orologi o braccialetti indossati. Provare alcune mute richiede un pò di tempo e di impegno fisico, a volte si suda molto, consigliamo a chi vuole di portarsi un'asciugamano per asciugare il sudore alla fine.

 

Quindi iniziamo...

 

Come indossare la muta:
Iniziamo a risvoltare al rovescio la parte superiore della muta in modo da poter entrare nelle gambe, mettete il sacchetto di plastica sul piede e iniziate a infilare la prima gamba, assicurandovi che la cerniera sia dietro. Appianiamo le eventuali pieghe con cautela tirandole verso l'alto usando i polpastrelli, ripetiamo la stessa cosa con l'altra gamba, quindi procediamo a tirare su la muta nella parte del vita afferrandola dalla parte interna con entrambe le mani. Molto importante prima di indossare anche la parte superiore regolare tutte le pieghe lungo le gambe e sopratutto che il cavallo sia ben posizionato in alto.

Il passo successivo è infilare la parte superiore del corpo. Aiutiamoci con il sacchetto usato in precedenza per i piedi e posizioniamolo sulla mano per entrare nelle maniche, con cura appianiamo le pieghe e portiamo la muta sopra la prima spalla, ripetiamo l'operazione con l'altro braccio, a questo punto dovremmo essere completamente all'interno della muta, (e sicuramente sfiniti e completamente sudati, e dovete ancora fare il vostro triathlon). Effettuiamo un ultimo controllo che tutte le pieghe siano ben distese quindi chiudiamo la cerniera...





Chiudere la cerniera da soli non è molto facile ne consigliato sopratutto le prime volte, facciamoci aiutare da un compagno, portiamo in dietro le spalle e le scapole e agevoliamolo nella chiusura. Il cordino della zip va fatto passare sopra il velcro per evitare che qualcuno possa incidentalmente aprire la nostra cerniera tirandolo agganciandosi nuotando.

Per toglierla dobbiamo risvoltarla completamente al contrario logicamente partendo dalle spalle e scendendo lungo le gambe, fino ad averla completamente rovesciata. Anche in questa operazione va prestata attenzione a non creare pieghe che potrebbero bloccare lo scorrimento.

La vestibilità della muta deve essere molto aderente, e va verificata provandola, le tabelle di misurazione hanno spesso solo uno scopo indicativo e molte volte non corrispondono alle reali misure dell'atleta. Noi in negozio dedichiamo molto tempo a fare provare la muta fino a trovare quella adatta a voi, tenete presente quando venite di avere un po' di tempo a vostra disposizione e sopratutto un po' di pazienza. Noi siamo a vostra completa disposione, per aiutarvi ad indossarla e per consigliarvi nella scelta. Non tutte le mute vestono nella stessa maniera, bisogna tener presente della conformazione dell'atleta e valutare quella più adatta alle sue caratteristiche.